APPUNTI E CONSIGLI SU BULLISMO E CYBERBULLISMO

0

No comments posted yet

Comments

Slide 1

APPUNTI E CONSIGLI SUL BULLISMO E CYBERBULLISMO

Slide 2

BULLISMO Il bullismo è un termine utilizzato per indicare atti di violenza, generalmente nel periodo adolescenziale e pre - adolescenziale, che si verificano frequentemente a scuola. Questo fenomeno si manifesta con derisioni, umiliazioni, lesioni, minacce soprattutto nei confronti della vittima designata, considerata vulnerabile e che tende a rassegnarsi perchè isolata. Spesso l’azione dei bulli è continuativa ed ha lo scopo di far del male o danneggiare qualcuno sia direttamente, con prepotenze fisiche o verbali, o indirettamente, ricorrendo a calunnie e dicerie o pettegolezzi sul conto della vittima, oppure con l' esclusione dal gruppo e l' isolamento LINK UTILI http://www.poliziadistato.it/pds/primapagina/bullismo/index.htm - SITO della Polizia di Stato http://it.teachtoday.eu/home/ Sito per gli insegnanti sull’utilizzo delle nuove tecnologie www.azzurro.it – Sito di Telefono Azzurro www.sportellomobbing.it Sito personale del Responsabile dello Sportello di Ascolto del Comitato Mobbing della Regione Marche con una pagina dedicata al “bullismo” con articoli e video didattici

Slide 3

CYBERBULLISMO Per cyber bullismo si intendono tutti quegli atti che una persona (il persecutore) dirige verso una vittima, volti all’oppressione e talvolta anche all’estorsione. Tutti i comportamenti persecutori si avvalgono della trasmissione elettronica, via sms, mms, video, e infine Internet, E’ possibile riconoscere diverse tipologie di cyberbullismo: * flaming: litigi on line nei quali si fa uso di un linguaggio violento e volgare; * harassment: molestie attuate attraverso l’invio ripetuto di messaggi offensivi; * cyberstalking: invio ripetuto di messaggi che includono esplicite minacce fisiche, al punto che la vittima arriva a temere per la propria incolumità; * denigrazione: pubblicazione all’interno di comunità virtuali quali mud, forum di discussione, messaggistica immediata, newsgroup, blog o siti Internet di “pettegolezzi” e commenti crudeli, calunniosi, offensivi, denigratori al fine di danneggiare la reputazione della vittima; * outing estorto: registrazione delle confidenze – raccolte all’interno di un ambiente privato – creando un clima di fiducia e poi inserite integralmente in un blog pubblico; * impersonificazione: insinuazione all’interno dell’account di un’altra persona con l’obiettivo di inviare dal medesimo messaggi ingiuriosi, che screditino la vittima; * esclusione: estromissione intenzionale di una persona dall’attività on line.

Slide 4

Alcuni consigli Difficile per il bullo prendersela con te se racconterai agli altri ciò che ti sta succedendo Subire il bullismo fa stare male. Parlane con un adulto di cui ti fidi, con i tuoi genitori, con gli insegnanti. Non puoi sempre affrontare le cose da solo! Se sai che qualcuno subisce prepotenze, dillo subito ad un adulto. Questo non è fare la spia ma aiutare gli altri. Potresti essere tu al suo posto e saresti felice se qualcuno ti aiutasse Il bullo si diverte quando reagisci, se ti arrabbi o piangi. Se ti provoca, cerca di mantenere la calma, non farti vedere spaventato o triste. Senza la tua reazione il bullo si annoierà e ti lascerà stare Se il bullo vuole le tue cose, non vale la pena bisticciare. Al momento lasciagli pure prendere ciò che vuole però poi raccontalo subito ad un adulto Per non incontrare il bullo puoi cambiare la strada che fai per andare a scuola; durante la ricreazione stai vicino agli altri compagni o agli adulti; utilizza i bagni quando ci sono altre persone Rispetta sempre gli altri – fai attenzione a cosa dici in rete e quali immagini spedisci; Pensa prima di spedire – qualsiasi cosa tu spedisca può essere resa pubblica molto velocemente e può rimanere in rete per sempre; Tratta la tua password come il tuo spazzolino da denti – tienila solo per te! E dai il tuo indirizzo e-mail solo ad amici fidati;

Summary: APPUNTI E CONSIGLI SU BULLISMO E CYBERBULLISMO

Tags: bullismo disagio giovanile cyberbullismo scuola minori

URL:
More by this User
Most Viewed